Acquisti

Nell’anno di costituzione, durante un viaggio culturale in Israele con il gruppo del Fondo Ambiente Italiano (FAI), la Fondazione ha dato corso alle prime acquisizioni, in particolare nel 2011 la Fodazione Pomara Scibetta ha acquistato:

  • “Un’opera astratta” di Sageman alla galleria Tedeschi di Tel Aviv
  •  Scultura “Cumparsita” di Ghernstein
  •  “3 Wall Sculpture” della Sars’s Tent
  • Trasposizione in scultura di “Testa astratta di Picasso” di Marcel Kafo

Nell’anno successivo, il 2012, abbiamo intrapreso un viaggio culturale alla scoperta della Cina, sempre con il FAI.

Seguendo le evoluzioni e tendenze di alcuni artisti che, ritenendo quadri e statue troppo statiche, danno loro vita animandole con video, abbiamo acquistato da Island 6 la Donna gatto ballerina”, la Donna in gabbia sollecitata da scosse elettriche” e la colonna che esprime la sintesi della “Donna in rosso”;

Sempre nel 2012, la Fondazione ha acquisito, in giro per il mondo, le seguenti opere:

  • a Londra “L’Architetto” di Jill Sutton
  • a Pietrasanta le opere “Tre cavalli e cavaliere” e “Torso de Ombre” di Javier Marin, un eccellente scultore messicano emergente
  • a Dresda le opere di Thomas ReichsteinDelfino” e “Metamorfosi in rosso
  • a Capri uno splendido “Buddha di Giada con zaffiro a cuore
  • a Milano  10 sagome simboleggianti i preganti di alcune religioni del mondo
  • a Shanghai  12 statue in vetroresina rappresentanti Mao plaudente
  • a Barcellona il quadro “Auto d’epoca” di Pablo Maeso, nonché antichi portamonete, tabacchiere e gemelli tutti d’epoca Belle Époque

Tra il 2013 e il 2018

  • a Barcellona ritratto di Pablo Maeso, “Persone e paesaggi in spiaggia
  • a Crans Sur Sierre un bellissimo quadro di Paul Sibet rappresentante una “Composizione di cornici bianche
  • a Shangai due opere di Liu Bao Jun rappresentanti una “Fat lady” e un “Uomo che abbraccia palazzi
  • a Massaciuccoli, abbiamo acquistato una bilancia, ovvero un vecchio capanno da pesca in stato di abbandono e ne abbiamo iniziato il restauro
  • perfezionato l’acquisto dell’opera “Danseuse orientale”, bronzo policromo
  • fotografia “Sala d’onore del Quirinale di Roma” del fotografo artista Massimo Listri